Cosa visitare a Rimini e Dintorni

Rimini è famosa soprattutto per le serate modaiole, i locali notturni e lo shopping, ma la città felliniana per eccellenza è molto di più. Rimini è anche una città d’arte e cultura, a partire dal suo centro storico con il Ponte di Tiberio, il borgo di San Giuliano, il Duomo e le piccole chiesette nascoste tra i suoi vicoli. Si può visitare il Tempio Malatestiano, stupendo esempio di architettura rinascimentale su progetto di Leon Battista Alberti, con le opere di Giotto, Piero della Francesca e Vasari. L’Arco di Augusto, uno dei più antichi archi d trionfo che abbiamo in Italia. Il magnifico Ponte di Tiberio alle spalle del Borgo San Giuliano anch’esso da visitare assolutamente. Piazza Cavour, il centro della Rimini bene. La Domus del chirurgo con annesso il Museo della città. Per poi rifocillarsi presso l’Antica Pescheria, luogo di ritrovo per giovani e turisti. Una passeggiata al Castello Sismondo è un must per conoscere parte della dinastia dei Malatesta in città.

Nei dintorni di Rimini ci sono paesi bellissimi da visitare perché ne vale la pena. Si tratta di San Leo e la sua fortezza dove venne imprigionato il Conte di Cagliostro. Il borgo si trova su uno sperone di roccia, è arroccato e l’unica strada per entrare in città è stata ricavata tagliando una roccia. Sant’Arcangelo di Romagna è celebre per le sue grotte tufacee. Un intrico di gallerie sotterranee di straordinaria bellezza, alcune risalenti all’epoca paleocristiana. Ravenna, città della cultura per eccellenza, madre di ben sette monumenti dichiarati dall’Unesco Patrimonio dell’umanità. Gradara, la città per gli innamorati, dove Dante vi ambientò l’episodio di Paolo e Francesca. La suggestiva Verucchio, bandiera arancione del Touring Club Italiano. Gemmano per gli amanti della natura ospita le grotte naturali di Onferno. Il misterioso castello di Montebello, reso celebre dal fantasma di Azzurrina.

San Marino

Un salto nella splendida Repubblica di San Marino è un must per tutti. E la vicinanza alla nostra Romagna è un’occasione in più per organizzare una bella gita fuori porta. Cavalieri, re e principi hanno lasciato in questo borgo arroccato la loro presenza nel cibo, nelle tradizioni folkloristiche, nel modo di vivere. Siamo in Italia, certo, ma non è l’Italia a cui siamo abituati. Questo piccolo stato conserva il fascino dell’Estero e non c’è niente di più bello che perdersi fra i suoi vicoli, piazze e palazzi storici.
I bambini troveranno piacevole giocare nel Parco delle storie dimenticate o conoscere le cose più strane del mondo raccolte in un museo unico nel suo genere, il Museo delle curiosità. Da non perdere una visita ai suoi castelli, al Monastero di Santa Chiara, alla Basilica del Santo, alla 3 Torri (Guaita, Cesta e Torre del Montale).

Il Museo di Stato di San Marino, presso lo storico Palazzo Pergami Belluzzi, raccoglie ben 5000 reperti archeologici tra bronzi, dipinti, scultore e monete antiche. Gli amanti dell’Antico Egitto troveranno di loro gusto la sezione dedicata ai Faraoni con suppellettili anche dell’epoca romana o etrusca. Un salto al Museo delle cere per una foto da postare su Facebook con Garibaldi o Vittorio Emanuele è un’idea simpatica, se non altro tutti quegli ambienti risorgimentali ci ricordano com’era lo spirito degli italiani prima che l’Italia si unificasse del tutto. Il Museo delle torture, adatto a chi ha sangue freddo, è un luogo che merita una vista, con la speranza che quegli strumenti siano parte di un passato che non ritornerà mai più.
Per il resto la città è ricca di vitalità e in Estate si organizzano diversi eventi e rappresentazioni in chiaro stile medievale come il Medioevo e la Storia di San Marino, tra luglio e agosto, o le Giornate medievali, alla fine del mese di luglio.

Cosa vorresti visitare a Rimini?
Chiedi maggiori informazioni